domenica 15 luglio 2012

Lo sapevate che.......

La strana metamorfosi della carota: da viola o bianca ad arancione in omaggio al casato degli Orange.
Se potessimo tornare indietro nel tempo ed entrassimo in una cucina del Medioevo, stenteremmo a riconoscere la carota!
La carota infatti aveva un colore che andava dal bianco come la pastinaca (sua cugina) al nero, passando per il rossastro ed il viola. 
Tutto fino al XVII quando, con ibridi ed incroci, un botanico olandese creò la carota arancione in onore della casa reale Orange Nassau, tuttora sul trono!


Non credete ancora che esistono carote di altri colori?
Eccole qui!!

"
Non si tratta di un'alterazione genetica...no! è proprio così! La carota in origine non era arancione....  Oltre che per il colore, queste carote hanno proprietà benefiche differenti.
Mentre la "comune" carota arancione è ricca di betacarotene che favorisce l'abbronzatura, nella carota viola si concentrano polifenoli che sono antiossidanti naturali in grado di combattere piccoli malesseri come stress e radicali liberi. Possiede inoltre preziose qualità antinfiammatorie oltre che ossidanti. Test scientifici, hanno dimostrato che questa speciale colorata carota cancella gli effetti di una dieta malsana.
Infine, le carote gialle sono ricche di luteina sono assai benefiche a chi ha problemi agli occhi, mentre quelle bianche aiutano la digestione.

3 commenti:

Claudia ha detto...

Sono ignorantissima!!! per me la carota esiste solo arancione!!!! baci e buon lunedì .-)

Cucina con Federica ha detto...

Claudia, quando l'ho saputo io ho avuto uno shock!!!

Raffaella ha detto...

Ne sapevo qualcosa, ma il tuo post è di sicuro ricco di informazioni interessantissime, direi davvero completo! ^_^ Graaazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...